Ormai Tersicore si appresta a salutare il 2018 ed in Campania non sarà lasciata da sola sin dal 17 dicembre. Quando dagli studi di Italia Mia, sulla S.S. Sannitica della zona industriale di Caserta sud, si lancerà il segnale in diretta del canale digitale terrestre 161 per “Stelle di Natale”, trasmissione di danza curata personalmente dalla coreografa e direttrice didattica Rosa D’Auria sotto l’egida dei direttori artistici Kledi Kadiu e Maria Lia Falcone.

Locandina STELLE DI NATALE“Stelle di Natale” pronte a piovere dal firmamento del repertorio contemporaneo, proprio come nelle corde di Rosa D’Auria, ballerina con un significativo passato televisivo e da solista ne “La sagra della primavera” per DanceHaus di Susanna Beltrami. Un pedigree riproposto in tutte le sfaccettature possibili tra le “Stelle di Natale”, in onda in diretta con una miscellanea coreografica che spazia dall’helles dance a “Signes” di Carolyn Carlson, dall’hip hop all’incredibile speleomusical dei “Grieco Brothers”. Ma chi meglio di Rosa D’Auria può raccontarci l’evento coreutico più atteso di questo Natale 2017?

Sono molto felice di aver iniziato questa avventura in televisione, godendo della massima stima dell’editore e di Kledi. In questi termini ricordo che l’ensemble della serata è formato dai giovani talenti della “Kledi Dance” di Napoli, di cui sono direttrice didattica. Con questo spettacoli di due ore e mezza vogliamo avvicinare sempre più il grande pubblico della televisione alla danza, scansando gli indugi ed i pregiudizi di una felice convivenza tra la danza di qualità ed il piccolo schermo. Il pubblico in studio e da casa assisterà a tutte le sfaccettature coreutiche con le coreografie mie e di Dora Maiorano, Fioravante Botta, Salvatore Iavarone, Luca Santoro, Alessia Russo ed Anna Baldascini con i costumi offerti da “Danza Più”, “Chi è di Scena” ed “Odette” e le scenografie di Ciro Rubinacci. E poi titoli di primissima caratura tratti dal repertorio contemporaneo quali “Signes” di Carolyn Carlson e musiche di René Aubry ed ancora con “Cello Suites” di Heinz Spoerli e spartito di Johann Sebastian Bach, dopo aver già sfoderato in passato performances di altissimo profilo quali “La sagra della primavera” di Pina Bausch ed Igor Stravinskij e l’inno al sole “Helios Overture” divenuto “Ritual to the Sun”, ovvero una delle prove più impegnative di Martha Graham.

Un mix incredibile, soprattutto se si pensa a format e target prettamente televisivi ma con l’inconfondibile taglio di chi ha lavorato a braccetto con Tersicore per una vita intera. E lo fa ancora di più adesso, divisa tra il musical “Cave of Spirits” nella scena naturale delle Grotte di Pertosa e Auletta e le “Stelle di Natale” di questo magico 17 dicembre 2017.

Sono orgogliosa dei miei baldi giovani, capaci di districarsi tra i musical e le coreografie di Pina Bausch o Carolyn Carlson – ammette Rosa D’Auria – e per questo ringrazio quanti sono passati a trovarci in tutti questi anni alla “Kledi Dance”, dai vari esponenti dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma come Maria Gabriella Tessitore e Francesca Corazzo, ai personaggi televisivi come lo stesso Kledi ed Alessandra Celentano, così come i docenti del Teatro dell’Opéra di Parigi Ludmill Cakalli ed il direttore della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli Stephane Fournial. Senza dimenticare Elckjaer Franco Bono, Veronica Peparini, Alice Cimoroni ed il campione italiano di hip hop Gabriele Manzo.

kledi_KadiuMa il compito di mettere ordine in questa strabiliante scaletta di danza a tutto tondo spetterà a Nicola Auletta, già protagonista nell’Area del Festival di San Remo 2017, affiancato dalla showgirl Mirella Limotta, direttamente dai “Fatti Vostri” di Rai 1 nonché ex allieva diplomata alla corte della Kledi Dance di Napoli e gli ospiti in studio il nostro vicedirettore e critico di balletto del Corriere del Mezzogiorno Massimiliano Craus, Francesco Antonio D’Orilia, presidente della Fondazione Mida (Fondazione Musei Integrati dell’Ambiente), Massimo Grieco dei “Grieco Brothers”, il nostro collaboratore Massimiliano Craus, Alfonso ed Enrico Di Prisco, responsabili nazionali dell’Opes settore Danza e Danza Sportiva, affiancati da Clelia Giacco, diplomata alla l.u.d.t. di Mantova e perfezionatasi al Dancebase di Edimburgo per la danza contemporanea, insieme in diretta a presentare il nuovo Corso di Formazione Professionale ‘Kledi Dance Napoli’ in danza classica, modern jazz, hip hop e danzagioco.

E così Rosa D’auria ha potuto lanciare uno sguardo in studio e l’altro volto al collegamento in esterna, direttamente dalle Grotte di Pertosa e Auletta dove sono in atto le prove del musical “Cave of Spirits” con l’autore Marco Grieco ed il regista Filippo Marmo. Si tratta dell’avveniristico musical nel sottosuolo, ovvero un’appassionante storia d’amore tra due elfi in un viaggio spirituale al centro della grotta con l’innovativo SpeleoMusical dei “Grieco Brothers”, messo in scena nelle Grotte di Pertosa e Auletta ormai dal lontano 6 agosto 2016 e stavolta in diretta esclusiva con il duetto centrale di “Cave of Spirits” con Andrea Ricchiuto e Elisa Campagna nelle vesti dei protagonisti Eleanor e Kirk che si esibiranno dal vivo.  Spettacolo assolutamente unico, “Cave of Spirits” racchiude in sé la perfetta armonia tra attori, colonna sonora, immagini, video, luci, colori e la coreografia di Rosa D’Auria, conducendo lo spettatore in un viaggio affascinante nelle grotte, riportandolo indietro nel tempo per poi giungere di nuovo ai giorni nostri. Un motivo in più per incollarsi al canale 161 del digitale terrestre dalle 20.45 di domenica 17 dicembre. Buona visione a tutti.